JP CUENCA "HO SCOPERTO DI ESSERE MORTO"

Primo appuntamento del festival DIRE e di Chiamatemi Ismaele con un libro ed un autore straordinari: "Ho scoperto di essere morto" di JP Cuenca, Miraggi Edizioni. Tradotto in 8 lingue, diventato un film "The Death of JP Cuenca", vincitore del prestigioso premio brasiliano Machado de Assis, ho scoperto di essere morto è un romanzo, è un thriller, un noir, un mistero da indagare, ma anche, volando dove solo il vero talento può arrivare, un discorso sulla letteratura, una rappresentazione del mondo contemporaneo e delle sue contraddizioni, del suo paesaggio desolante nel XXI secolo. Uno scrittore che fa della scrittura una performance: Cuenca fa di sé, dello scrittore, un personaggio; si scopre morto e, dal momento che c'è un verbale che lo attesta, deve cercare di scoprire chi l'ha ucciso... Un romanzo sudamericano, allucinato, surreale, lucido e ironico. Umano. Resta addosso al lettore una sensazione strana: lo stile lucido e l'ironia tragica di Cuenca lo accompagnano per tutto il libro, perchè l'indagine postuma su quella morte diventa un'indagine su di sé. A seguire, solo su prenotazione, l'appuntamento con L'Ibrida Cena... o meglio LIBRI DA CENA, per terminare gustandoci le leccornie preparate per noi dallo chef-editore MENDO, in compagnia dello stesso JP Cuenca, presso l'Associazione Asso di Coppe. Per le prenotazioni ed ulteriori info. rivolgersi in libreria. 

 

[top]